Ernia discale

27 dicembre 2005

Ernia discale




21 dicembre 2005

Ernia discale

Buongiorno Dottore, nel febb. 2001 sono stata operata per ernia al disco in L4-L5 sx da quel gg anche dopo la convalescienza non ho avuto più pace sono perseguitata da forti dolori alla schiena ma in aggiunta anche dalla parte dx alle volte completamente tagliata a metà ed ho solo 30 anni!Ho fatto tante visite anche da neurochirurgo ancora oggi la risposta dei medici che mi hanno visitato è che non si può fare niente oltre alla ginnastica ma io sono troppo giovane per dover svolgere una vita sedentaria perchè minacciata dai dolori, cosa posso fare? La risposta dell'ultima mia risonanza magnetica che risale al 06/12/05 è questa:In L4 si riconoscono gli esiti di discectomia per via laminotomica sn, il relativo disco intersomatico, nettamente disidratato'è modicamente protruso posteriormente con prevalenza sn. Si associano strie fibro-cicatriziali nel recesso laterale sn L5 indissociabili dalla radice L5 sn. Attendo un cosiglio da lei, grazie!

Risposta del 27 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Gentile signora,
se i Suoi sintomi non Le danno pace, nonostante le terapie effettuate, è chiaro che bisogna fare qualcosa e questo qualcosa potrebbe essere un nuovo intervento finalizzato a rimuovere i residui discali, le aderenze cicatriziali, ed eventualmente a stabilizzare con una piccola gabbietta metallica, la zona operata.
Questo a grandi linee, ma non posso essere più preciso in mancanza di un esame diretto.
Mi faccia sapere
Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube