Ernia epigastrica

05 luglio 2008

Ernia epigastrica




02 luglio 2008

Ernia epigastrica

Salve, ho 26 anni e ho scoperto di avere un'ernia epigastrica di circa 5mm, il chirurgo mi ha consigliato di aspettare per l'intervento, vuole rivedermi tra 6 mesi/1 anno per decidere se intervenire. Premetto che tale ernia non mi dà assolutamente fastidio, nè sintomi. Siccome amo tenermi in forma volevo sapere se posso praticare sport come l'acquagym, la corsa, la cyclette, lo step. Il chirurgo mi ha detto che posso fare sport, ma senza sforzarmi eccessivamente, sono abbastanza confusa in merito e tra l'altro volevo sapere se corro rischi non operandomi subito (tipo strozzamento dell'ernia ecc) e se potrò affrontare una gravidanza e continuare ad allenarmi dopo l'operazione, grazie

Risposta del 05 luglio 2008

Risposta a cura di:
Dott. LUCIO PISCITELLI


CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA
Un'ernia di cinque mm può essere tenuta ragionevolmente in osservazione, ma temo che prima o poi l'intervento sarà necessario e il risultato estetico sarà strettamente legato alle dimensioni dell'ernia.
Per queste dimensioni il pericolo di strozzamento non è prevedibile, ma non impossibile.
Può praticare attività sportiva. escludendo esercizi "addominali" e pesistica.
La gravidanza potrà al più incrementare più rapidamente l'evoluzione dell'ernia.
Dopo l'intervento, osservato un ragionevole periodo di convalescenza, potrà riprendere gli allenamenti.
Attenzione alla possibilità di difetti multipli della linea alba, non sempre clinicamente rilevabili, ma che potrebbero rendersi evidenti nel tempo (utile ecografia della parete).
http://xoomer. Alice. It/luciopiscitelli/Home. Html

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube