Ernia iatale

23 ottobre 2012

Ernia iatale




19 ottobre 2012

Ernia iatale

Salve da qualche mese che nn riesco a vivere. . . tutto nasce con tachicardia e mancanza di respiro soprattutto la notte, dopo una visita cardiologica dove non mi e' stato riscontrato nulla, e un esame x capire se si trattava di ipertiroidismo (anche questo negativo) ho deciso di fare una gastroscopia dove mi hanno riscontrato esofagite ed ernia iatale tutto in forma lieve. . . Mi hanno dato come farmaci 3 riopan al giorno un ora dopo i pasti e pantaprazolo 20mg la sera. . . Vorrei sapere se esiste qualcosa di piu mirato x questo problema, xche' sono sempre nervosa vivo con l angoscia di stare male dormo poco e mangio poco sempre x paura di stare male!!! Ogni volta che mi viene la tachicardia mi sembra come un procinto di infarto. . . . . . posso stare tranquilla???? Oppure devo approfondire con qualche altro esame???? Grazie mIlle!!!

Risposta del 23 ottobre 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non deve approfondire e deve stare tranquilla. La cura è perfetta. Se il risultato non sarà sufficiente, potrà prendere il pantoprazolo da 40 invece che da 20. Vedrà che starà bene.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa