Ernia iatale e gastrite cronica

12 ottobre 2014

Ernia iatale e gastrite cronica




09 ottobre 2014

Ernia iatale e gastrite cronica

Salve e grazie anticipatamente per l'attenzione.
Vorrei sottoporre all'attenzione dei vostri esperti il referto di una esofagogastroduodenoscopia a cui mi sono sottoposto.
Il referto è il seguente:
Esame eseguito con accesso venoso per premedicazione e monitoraggio di O2 e FC.

Esofago regolare. Linea Z posta a 36 cm dall'AD, risalita per piccolo scivolamento (2 cm) rispetto all'incisura diaframmatica.
Mucosa gastrica sede di lieve e diffusa variegatura iperemico-discromica come per Gastrite cronica.
Si eseguono biopsie random nel fondo-corpo (provetta A) ed in sede angulus-antro (provetta B) per la tipizzazione istologica e la ricerca di H. P.
Piloro transitabile. Bulbo duodenale e seconda porzione regolari.
Conclusioni diagnostiche:
Piccola Ernia iatale da scivolamento. Gastrite cronica in corso di valutazione istologica.

Dovrei preoccuparmi per questa " Mucosa gastrica sede di lieve e diffusa variegatura iperemico-discromica" e per le biopsie?!

Inoltre vorrei dire che la decisione di fare questo controllo è partita dal fatto che da molti mesi (oltre un anno) avverto un dolore continuo giornaliero (generalmente più un fastidio, a volte forte fastidio) addominale, localizzato a circa 3 cm sopra l'ombelico e 3 cm sul lato sinistro. . . anche se ultimamente sembra molto migliorato: è quasi sparito ma di tanto in tanto ritorna nell'arco della giornata, in forma lieve. Ci sono anche giorni in cui non lo sento affatto. . . e mi viene ora il dubbio che questo dolore possa essere qualcosa di non connesso alla Gastrite di cui sopra.

Attendo fiducisono una gentile risposta e porgo i miei più cordiali saluti.

Rosario

Risposta del 12 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Variegatura iperemico- discromica, in parole povere significa che vi è una infiammazione della mucosa (Gastrite) e per questo motivo la mucosa stessa è arrossata (iperemica) e di colore diverso dal normale (discromica ). Non posso dirle di più, perché lei non ha aggiunto l'esito dell'esame istologico. Quel dolore che avverte, da come lo descrive, sembra provenire più da una parte del colon trasverso che dallo stomaco.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube