Ernia iatale, reflusso, esofagite

01 novembre 2016

Ernia iatale, reflusso, esofagite




29 ottobre 2016

Ernia iatale, reflusso, esofagite

Salve, ho 45 anni e a seguito di lievi sintomi riconducibili al reflusso gastroesofageo ho eseguito una gastroscopia il 16/07/16. Ecco le conclusioni diagnostiche: Ernia iatale da scivolamento - Esofagite classe A secondo L. A. - HP: negativo.
Mi è stata prescritta la seguente terapia: Pariet 20mg 1 cp prima di colazione (20'circa) + Gaviscon advance 1 bustina dopo i pasti principali. Durata terapia: 2 mesi.
La terapia è andata bene ma al termine sono apparsi subito i sintomi, più fastidiosi di quando decisi di fare la gastroscopia: alla fine di ogni pasto, dopo circa mezz'ora o poco più accuso fastidiosi bruciori (non fortissimi) che non durano più di mezz'ora, qualsiasi cosa mangi (perfino riso con olio e formaggio mi crea problemi ). Il gastroenterologo mi aveva suggerito di ripetere la stessa terapia al comparire dei sintomi per cicli di 10-15 giorni.
E'normale che alla fine della terapia descritta siano riapparsi subito i sintomi del reflusso? Non ho ancora deciso quando riprendere il ciclo di 10-15 giorni suggerito dal medico perché ho questo dubbio: cicli lunghi di Pariet comportano qualche rischio? O posso stare tranquillo? Inoltre chiedo se sia opportuno ripetere la gastroscopia a breve (l'ho fatta a luglio ).
In attesa di cortese risposta vi saluto cordialmente.

Risposta del 01 novembre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


I sintomi ricompaiono con la sospensione della terapia, perché questa non elimina le cause del reflusso: riduce la produzione di acido, elimina il bruciore e fà guarire l'Esofagite, ma il reflusso rimane. Sono d'accordo sul ripetere cicli della stessa terapia. L'inibitore di pompa, assunto a cicli, non dà problemi. Credo che la ripetizione a breve della gastroscopia sia superflua. Potrà fare un controllo più avanti.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube