Ernia iatale / riflusso / esofagite

01 marzo 2015

Ernia iatale / riflusso / esofagite




23 febbraio 2015

Ernia iatale / riflusso / esofagite

Buongiorno, la patologia mi èstata diagnosticata due anni fa e da allora non mi è più passata, nonostante le cure. A volte ho la sensazione di non riuscire a deglutire, e se bevo un bicchier d'acqua e mi chino in avanti mi torna tutto su. . . In un modo molto peggiore di una volta. Sono stato da vari specialisti ma tutti minimizzano: "È una patologia che colpisce il 70% della popolazione. . . ". Ma non mi basta e vorrei capire di più sui fattori causali. Ma ci sono domande a cui non riesco Ad avere risposta.
Dunque: l'ernia iatale è causa di cattiva tenuta della valvola cardiale, da cui il riflusso, che a sua volta causa erosioni esofagee ecc.
Ma cosa causa l'ernia iatale? Un rilassamento o allargamento o strappo dello iato, a seguito di un trauma, può essere una causa? Quali altre?
E come l'ernia iatale provoca la non tenuta?
Grazie

Risposta del 01 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L' ernia si forma, come dice lei, per un rilassamento della parete gastrica a livello del passaggio esofago-stomaco. Non esistono cause definite, i traumi non c'entrano. L'ernia fa in modo che anche lo sfintere che c'è tra esofago e stomaco rimanga rilassato e favorisca il reflusso.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube