Ernia inguinale

13 novembre 2006

Ernia inguinale




09 novembre 2006

Ernia inguinale

Dovrò sottopormi u un operazione di ernia inguinale. Il medico da cui sono andata mi ha detto che mi farà un taglio di circa dieci cm. Una mia amica mi ha però detto che questa operazione pùò essere eseguita senza taglio, non mi ricordo più il termine, praticando solo due forellini. . . ; mi da un consiglio. Grazie Cordiali saluti L.

Risposta del 13 novembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. LUCIO PISCITELLI


Probabilmente la sua amica fa riferimento alle tecniche di riparazione con metodica videolaparoscopica che, ad onta dei "forellini" (che sono almeno tre), è una tecnica molto più invasiva (an. generale, pneumoperitoneo) e non conferisce alcun vantaggio se impiegata per la terapia della sola ernia inguinale monolaterale e non associata ad altre patologie endoaddominali da trattare contestualmente. L'intervento per via anteriore può essere eseguito in regime di day-surgery, anestesia locale o spinale, con una incisione anche inferiore ai dieci cm in rapporto alla corporatura del paziente.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube