Ernia inguinale incarcerata

13 giugno 2014

Ernia inguinale incarcerata




07 giugno 2014

Ernia inguinale incarcerata

Buonasera, undici giorni fa sono stato operato per la recidiva di un'ernia inguinale sinistra incarcerata. In seguito si è manifestato il riversamento dell'edema nello scroto con conseguente gonfiore. Oggi pomeriggio mi sono accorto che nella parte centrale dello scroto (sotto il pene) è presente una punta dura, come fosse un corpo estraneo. Ho pensato possa trattarsi dello scivolamento della protesi o qualche altro problema. Sono preoccupato. Sarei grato se potessi avere qualche delucidazione. . . Grazie. . .

Risposta del 13 giugno 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma solo dopo una visita diretta sarebbe possibile darle una risposta. Deve andare dal suo medico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube