Ernia l5-s1

25 gennaio 2021

Ernia l5-s1


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


16 gennaio 2021

Ernia l5-s1

buongiorno. mi è stata diagnosticata, con RMN, ernia L5-S1. cito alla lettera il referto: "Posteriormente al disco intersomatico L5-S1 è presente ernia paraforaminale sinistra con frammento erniario migrato caudalmente che si colloca lungo il decorso della radice nervosa di S1 a sinistra determinandone un evidente conflitto disco-radicolare. Ampiezza del canale vertebrale nei limiti inferiori della fisiologica variabilità su base degenerativa. Non evidenti alterazioni segnale di cono e cauda". Ciò a seguito di mal di schiena che prende anche la gamba sx (lomboscialgia). Sino ad ora ho preso antinfiammatori blandi (dicoflenac 25 mg/die, o moment 200 mg. /die o oki 40 mg/die). Il dolore mi passa con l'antinfiammatorio ma poi mi ritorna finito l'effetto. . . sono 25 gg. che li prendo e il problema l'ho da circa 25 gg. . . ed obiettivamente il dolore non è nemmeno fortissimo (ovvero è abbastanza sopportabile) senza segni di intorpedimenti vari o perdita di sensibilità (solo dolore alla gamba; disteso sto bene, la notte dormo bene). consigliate qualche terapia in particolare (chiropratica, trattamenti vari, ginnastica o fisioterapia, busto contenitivo, etc. . . )? ho una PAURA FOLLE DI DOVERMI POI OPERARE (anche se tutti mi dicono essere l'ultima spiaggia). . . il mio medico dice di non fare nulla per ora ma di aspettare visto che il dolore è sopportabile prendendo blandi antinfiammatori (bassissime dosi che prendo ora). . . dice di vedere come evolve il tutto (il dolore, le sensazioni che ho, etc. . . e che poi se ne riparla eventualmente per cortisone o altro. . . ). Consigliate riposo o di camminare come dicono in tanti? CHIEDO: anche se voi non avete la RMN (le foto intendo), secondo voi l'ernia (come sopra descritta) potrebbe riassorbirsi (disidratarsi) o migliorare almeno un pochino in maniera da lasciare un po' tranquillo il mio nervo? come fa a riassorbirsi senza alcun trattamento se non con blandi antinfiammatori a basse dosi? grazie mille

Risposta del 25 gennaio 2021

Risposta a cura di:
Dott. FABIO TRECATE


Generalmente prima di affidarsi alle cure del Neurochirurgo, consiglio ciclo di Ossigenoozonoterapia. . . Nel suo caso sarebbe poi raccomandato una significativa riduzione di peso.

Dott. Fabio Trecate
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Fisiatria
Specialista in Geriatria
Milano (MI)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa