Eruttazioni continue ragazza di 14 anni

14 maggio 2008

Eruttazioni continue ragazza di 14 anni




11 maggio 2008

Eruttazioni continue ragazza di 14 anni

Sono una mamma disperata, mia figlia e da gennaio che sta male con continue eruttazioni subito dopo i pasti, pancia gonfia, episodi di acido in gola e dolori retrosternali. da circa 2 settimane e stata operata di cisti renale dx molto voluminosa circa 12 cm, i dott pensavano fosse quella che provocava anche le eruttazioni in quanto tutti gli organi erano spostati e il fegato era ingrossato. Ma dopo una settimana dall'intervento le eruttazioni sono rincomparse. in precedenza la ragazza era stata curata con vari medicinali che sono risultati vani in ogni senso: Galviscon, Motilium, Lucen 40, Ranidil, Zofran. Queste eruttazioni scompaiono di notte. in più devo segnalare che la ragazza dovrebbe essere operata di tonsille - adenoidi e ha una deviazione del setto nasale perciò dorme sempre con la bocca aperta e ogni tanto russa. Durante il ricovero ha eseguito gastroscopia, phmetria e esami istologici di duodeno fegato esofago tutti negativi, le è stata riscontrata: minima insufficienza aortica in valvola tricuspidale. Tengo a precisare che la ragazza non ha mai sofferto di cose simili tipo mal di stomaco etc e che queste eruttazioni sono comparse all'improvviso e nessuno riesce a dirmi come curarle, la ragazza soffre anche di asma-bronchiale. La prego mi aiuti perchè siamo davvero disperate a volte ci sembra che i dottori o non ci capiscono niente oppure non prendono seriamente questi problemi ma dico io ci sarà nel 2008 un dottore in grado di dirmi di cosa soffre mia figlia? Potrebbe essere Meteorismo? Lei ora sta prendendo 3 pastiglie al giorno di carbone vegetale un po' le eruttazioni sembrano diminuite ma non di tanto. grazie della sua risposta-

Risposta del 14 maggio 2008

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sua figlia ha fatto tutti gli esami possibili sull'apparato digerente e non è risultato nulla di importante. Ha fatto anche terapie importanti, nell'ipotesi che si trattasse di reflusso gastro-esofageo, senza risultati. Evidentemente, come dice lei, si tratta di un eccessivo meteorismo. Forse può stare meglio con la terapia più semplice: aggiunga al carbone 2 compr. di Simeticone da 120 mg da masticare dopo ogni pasto. Non è un farmaco e non ha effetti collaterali.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa