Eruttazioni e singhiozzi

11 luglio 2013

Eruttazioni e singhiozzi




11 luglio 2013

Eruttazioni e singhiozzi

salve dottore. . da 10 mesi soffro di singhiozzi ed eruttazioni frequenti. . anche a stomaco vuoto. . a volte capita che avvengano simultaneamente o l'uno precede l'altro di pochissimo. . i singhiozzi nella maggior parte dei casi sono interni, cioè non sembrano arrivare a esofago e bocca ma rimangono interni allo sterno. . noto che ho un rallentato svuotamento gastrico. durante i pasti eruttazioni e singhiozzi sono più numerosi. . questo problema iniziò (oltre che per un pò di stress ), per via di un pasto consumato molto, ripeto, molto frettolosamente. . non ho altri sintomi: nessun dolore, bruciore, rigurgito acido, nausea, vomito ecc. . . mi scusi se insisto su questo punto. se fosse cattiva digestione non le avrei anche a stomaco vuoto, le pare? le ho anche al mattino, pur non aver ingerito cibo e liquidi dalla sera precedente. spesso sento una sorta di gorgoglio allo stomaco e immediatamente dopo una sorta di aria che sale e che sfocia appunto in eruttazione o piccolo singhiozzo. . spesso mi basta un semplice bicchier d'acqua per emettere 1-2 eruttazioni. cosa ne pensa dottore? saluti

Risposta del 11 luglio 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Può darsi che lei non avverta una digestione laboriosa, tuttavia il suo disturbo di solito ha, come prima causa, un' alterazione dei movimenti gastro-duodenali ( la peristalsi). Talvolta può essere corresponsabile una situazione di iperacidità. Quindi dovrebbe concordare con il suo medico una prima terapia a base di farmaci procinetici e antiscretivi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa