Esame istologico

09 giugno 2008

Esame istologico




Domanda del 05 giugno 2008

Esame istologico


D circa due mesi mi è stata tolta una cisti o presunta tale sulla schiena, ma dopo tale intervento ho avuto per ben due volta una recidiva. La terza volta su mia insistenza ho richiesti l'esame istologico. Il medico che mi ha operato mi ha consegnato il campione prelevato e mi ha detto di portarlo il giorno seguente in laboratorio per l'esame senza dirmi nulla sulla modalità di conservazione.Vorrei gentilmente sapere se è possibile che una cattiva conservazione del campione da sottoporre a esame istologico abbia compromesso il risultato che ha diagnosticato un linfoma maligno. Grazie.
Risposta del 09 giugno 2008

Risposta di GIOVANNI SPORTELLI


La conservazione di un campione bioptico viene fatta in formalina al 10% o altre soluzioni specifiche. Se e' stata rispettata questa procedura, non c'e' altro da aggiungere. Il preparato va conservato a temperatura ambiente e non ci sono limiti di tempo per l'invio all'istopatologo.

Saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it


Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)



Il profilo di GIOVANNI SPORTELLI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Pelle



Potrebbe interessarti
Pelle più giovane con i trattamenti giusti
Pelle
18 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Pelle più giovane con i trattamenti giusti
Smagliature e strie: l’importanza della prevenzione
Pelle
14 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Smagliature e strie: l’importanza della prevenzione
Benessere cosmetico per il contorno occhi
Pelle
06 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Benessere cosmetico per il contorno occhi