Esami ormonali e valori alterati

12 settembre 2021

Esami ormonali e valori alterati




07 settembre 2021

Esami ormonali e valori alterati

Salve, ho 37 anni e sto cercando una gravidanza. La ginecologa mi ha prescritto queste analisi da fare al 21 giorno del ciclo: FSH (FSH) 4, 4 mUI/ml (Rif. 1. 1-7. 7 in fase luteinica) 17 Beta Estradiolo (E2) 115, 0 pg/ml (22-341 in fase luteinica) LH (LH) 17, 6 mUI/ml (14, 4 - 96, 5 nella fase Ovulatoria 1, 0 - 11, 4 nella fase Luteinica) Progesterone (PROG) 13, 20 ng/ml (1, 83 - 23, 90 nella fase Luteinica 0, 05 - 0, 13 nella fase Postmenopausa 11, 00 - 44, 00 1^ Trimestre) Prolattina (PROL) 38, 10 ng/ml (4, 79 - 23, 30) Sono un po'spaventata dalla prolattina alta e dall'LH alto rispetto alla fase del ciclo. Ho poi letto che il rapporto lh e FSH dovrebbe essere 1: 1 oppure 2: 1), mentre a me è molto più alto. Che significato hanno quei valori? È possibile che io abbia la PCOS? O un prolattinoma? Ho un ciclo regolare a 30 giorni, il flusso è normale e dura circa tre giorni senza particolari dolori).

Risposta del 12 settembre 2021

Risposta a cura di:
Dott.ssa DANIELA PELOTTI


Per diagnosticare se hai la sindrome dell’ovaio micropolicistico (PCOS) occorre fare una ecografia transvaginale che attesta la presenza di multiple cisti ovariche, la prolattina un pò alta indica che soffri di colon irritabile
La prolattina è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria nel cervello e consente alle donne di produrre latte materno dopo il parto. Occasionalmente le donne che non sono mai state incinte o hanno partorito producono quantità eccessive di questo ormone e può causare una produzione anormale di latte materno.

Una nuova ricerca ha dimostrato che il glutine può agire come un distruttore endocrino, il che significa che può interrompere la normale produzione di prolattina da parte della ghiandola pituitaria.

La condizione di livelli eccessivamente elevati di prolattina è chiamata iperprolattinemia. È un problema abbastanza comune e può interrompere il ciclo mestruale e possibilmente compromettere la fertilità. Negli uomini, un'eccessiva prolattina può portare a un livello di testosterone anormalmente basso.

Uno studio ha scoperto che l'adozione di una dieta priva di glutine può ripristinare i normali livelli di questo ormone in alcuni individui. Si pensa che questo miglioramento sia dovuto a una riduzione delle citochine infiammatorie dopo l'adozione di una dieta priva di glutine.

Dott. Ssa Daniela Pelotti
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Molinella (BO)


Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Dieta sana, meno complicazioni in gravidanza
Salute femminile
27 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Dieta sana, meno complicazioni in gravidanza
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Salute femminile
21 maggio 2021
Sintomi
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Salute femminile
18 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni