Esofagite

01 febbraio 2005

Esofagite




Domanda del 29 gennaio 2005

Esofagite


Buon giorno, scrivo da Varese mi chiamo Francesco e ho 27 anni. A settembre , dopo avere fatto una gastroscopia mi hanno diagnosticato una esofagite di primo grado. Il mio medico mi ha fatto seguire una cura, ora va molto meglio e raramente ho reflusso o dolori. Ho perso 10 chili in 4 mesi( pesavo 99kg ora ne peso 89kg) volevo sapere se era una cosa normale. L'altra cosa che volevo sapere é: ogni tanto bevo il vino durante il pasto e raramente dopo cena o pranzo quando sono con gli amici un amaro o simile, questi mi possono causare problemi o posso stare tranquillo e condurre una vita normale? Mi chiedo questo perchè ho sentito dire che se l'esofagite peggiore possono subentrare cose gravi come tumori, è vero? Mi potete dare un consiglio su cosa posso e non posso bere anche di alcolici? Spero di avere presto una Vostra risposta, colgo l'occasione di porgerVi i miei più cordiali saluti. Francesco.
Risposta del 01 febbraio 2005

Risposta di MAURIZIO QUATRINI


Buon giorno a Lei. Il suo problema credo che per il momento consista in un campanello d'allarme che suggerisce di cambiare stile di vita, cioè alimentazione piu' attenta con riduzione del peso, degli alcoolici, delle spezie e del caffè. Il rischio di degenerazione esiste però per casi gravi, trascurati e con persistenza dei fattori di rischio che per il momento non credo siano i suoi. A risentirci dr. Maurizio Quatrini

Dott. Maurizio Quatrini
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Medicina interna
Casa di cura privata
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di MAURIZIO QUATRINI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Le noci aiutano il microbiota
Stomaco e intestino
11 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Le noci aiutano il microbiota
Diarrea del viaggiatore, che fare
Stomaco e intestino
10 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Diarrea del viaggiatore, che fare
Celiachia
Stomaco e intestino
16 luglio 2018
Patologie
Celiachia