Esofagite

13 giugno 2006

Esofagite


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


10 giugno 2006

Esofagite

Soffro di esofagite da un paio d'anni. Inizialmente prendevo Pariet 40 ma mi faceva male. Da notare che sono fabica e quindi non tollero molti medicinali, poi da più di un anno sto prendendo prima lucen da 40 e ora da 20. Con questi mi trovo bene però a volte compare una fastidiosa cistite. E' è possibile che la cistite sia legata all'esofagite, e inoltre sono obbligata per tutta la vita a mangiare cose leggere? ormai non mangio più niente nè pomodori, nè fritti etc. . . Distinti Saluti

Risposta del 13 giugno 2006

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Le consiglio di proseguire la terapia gia' in corso, per evitare che il reflusso di acido provochi ulteriori danni all'esofago. La Cistite non ha alcun rapporto con tale terapia, deve cercare altre cause. Per quanto riguarda la dieta, questa deve essere abbastanza libera, a base di alimenti che sa di digerire bene. E' anche importante non coricarsi prima di aver digerito bene la cena. Se la digestione e' lunga e laboriosa, aggiunga 1 compr. di Domperidone 15-20 minuti pima dei pasti

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa