Esofago lento

20 agosto 2013

Esofago lento




14 agosto 2013

Esofago lento

E'da un pò di tempo che mia madre ha dolori allo stomaco, specie di notte. Ha fatto la gastroscopia ma non è risultato nulla. Così oltre alle varie analisi del sangue, risultate nella norma o negative, le è stata consigliata una manometria dell'esofago. Ne è scaturito un lavoro dell'esofago rallentato. Abbiamo consultato uno specialista che ci ha detto che probabilmente questi dolori avvertiti di notte con senso di rigurgito e mancanza d'aria sono dovuti ad uno stazionamento del cibo nello stomaco. Le ha dato una cura di tre mesi col peridon da 20. Volevo avere un vostro parere in merito se dobbiamo proseguire con altre indagini e se, secondo voi, come cura può essere efficace x vedere dei miglioramenti! !! !

Risposta del 20 agosto 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi sembra che abbia già fatto gli esami necessari e che la terapia sia corretta anche come dosaggio. Se non risulta efficace, può provare altri pro cinetici, parlandone, ovviamente, con il suo medico

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa