Esposizione a campi elettromagnetici

15 luglio 2005

Esposizione a campi elettromagnetici




11 luglio 2005

Esposizione a campi elettromagnetici

Caro collega,
sto per acquistare un appartameno in prossimità di una piccola centrale eletrica (circa 200 metri in linea d'aria) e vorrei sapere se corro rischi di sviluppo di leucemie o altre sindromi da esposizione a campi elettromagnetici (cefalee o quant'altro ).
Ringraziandoti anticipatamene attendo una tua risposta.
Cordialità
Nocetti dr. ssa Francesca

Risposta del 14 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa WANDA VENOSA


Cara Francesca,
ho letto recentemente un articolo scientifico dove si evidenziava un aumento significativo di K testicolare in pazienti che abitavano entro 100 metri da linee dell' alta tensione. credo che fosse su Medico&Paziente, ma non posso darTi riferimenti maggiori. Inoltre prova a cercare il sito della G. R. I. P. P. A. (ho dei dubbi che si scriva così. . . ) cui fa capo il Prof. Giancarlo Ugazio, patologo ed esperto di patologia ambientale, dell' Università di Torino. Lui saprà darti, studi alla mano, sicuramente maggiori ed attendibili indicazioni.
Se avessi altre notizie mi premurerò di avvisarTi quanto prima.
Cordiali saluti

Dott. Ssa Wanda Venosa
Medicina generale convenz.
COLLEGNO (TO)

Risposta del 15 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


ritengo che ci si possa preoccupare se la centrale eroga media od alta tensione. Se proprio non può fare a meno di acquistare tale immobile l'unico modo per proteggersi è schermare il lato esposto alla centrale con una sottile lastra di alluminio incorporata nell'intonaco.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube