Esposizione ad agenti chimici

27 febbraio 2015

Esposizione ad agenti chimici




23 febbraio 2015

Esposizione ad agenti chimici

Vorrei sapere se l'esposizione cronica (circa 2 anni) ad agenti chimici (solventi organici quali metanolo, etanolo, acetone, acetonitrile al 90% di purezza per utilizzo in laboratorio chimico) può provocare sintomi riconducibili ad uno stato d'ansia acuto (diagnosi medica specialistica). Ho avuto un malessere nel luogo di lavoro con i seguenti sintomi : confusione mentale, tremori, difficoltà di apprendimento, senso di disorientamento preceduti (circa una settimana) da eccessiva stanchezza fisica e mancanza di sonno. Preciso che non ho mai avuto episodi simili di stati d'ansia o altri problemi psichici. Cordiali saluti

Risposta del 27 febbraio 2015

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente gli agenti che lei cita dovrebbero essere sotto cappa per cui i rischi dovrebbero essere ridotti. Non possiamo escludere che l'effetto cocktail possa generare sintomi psichiatrici a livello delle membrane dei neuroni, molto ricche di lipidi e quindi particolarmente esposte. Si rechi da un medico del lavoro per una migliore valutazione
buona serata


Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube