Estrazione 36

01 dicembre 2018

Estrazione 36




Domanda del 15 marzo 2018

Estrazione 36


Salve, Nel 3. 2017 ho dovuto estrarre il 36 a causa di una grossa infezione L'estrazione è durata più di un'ora, il dente è stato estratto a pezzi. Ho sentito fin da subito un gonfiore enorme ma mi è stato detto che era dovuto alle condizioni del dente e che sarebbe stata una guarigione lenta. Nei mesi seguenti ho fatto presente a tutti i medici e assistenti la presenza di un'anomalia nella zona intorno all'estrazione del dente, gonfiore, perdita di sensibilità e indolenzimento intorno al dente e nella parete interna della guancia in corrispondenza del 36. Mi è stata fatta un'endorale per escludere la presenza di frammenti di radice Ho dovuto ripetere decine di volte a tutto lo studio il problema che ho avuto in seguito all'estrazione senza incontrare una reazione normale. Mi spiego meglio. Ogni volta ho dovuto ripetere tutto fin dall'inizio. Non ho mai visto nessuno annotarlo in cartella clinica oppure leggerlo dalla cartella clinica e chiedermi come stavo. Ogni volta che l'ho ripetuto sembrava essere registrato da chi mi ascoltava come la prima volta. Era stato programmato un impianto sul 36 che però non abbiamo effettuato. Mi hanno detto che quando me la sentirò potremo continuare, come se la mia scelta dipendesse da un "sentire" emotivo e non da una situazione di fatto non risolta che dovrebbe essere indagata, da loro, nel modo corretto. Io ho sempre risposto che non sono io a dovermelo sentire ma sono loro a dirmi se posso subire l'intervento o no. Di recente mi è stato detto che potrei fare una tac, perché, e questa è un'affermazione recente, probabilmente quello che ho dipende da un'infezione del 37, stuzzicato dall'estrazione del 36, di un anno fa e non un danno creatomi da lei. Non so come muovermi, mi sento abbandonata come persona e paziente. Potete aiutarmi? Cosa può essere successo?
Risposta del 01 dicembre 2018

Risposta di:
Dott. STEFANO ROVEGLIA


Le consiglio una visita da un nuovo dentista:

stefano roveglia
Odontoiatra
Specialista in Stomatologia
Asti (AT)
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Bocca e denti


Vedi anche:


Potrebbe interessarti