Extrasistole

08 settembre 2015

Extrasistole




02 settembre 2015

Extrasistole

Buonasera, ho32 anni che da 3mesi non ha tregua dalle extrasistoli. Ne soffro da 7 anni ma con periodi (di mesi e mesi) di calma e periodi un po'più fastidiosi. Tutto ciò ;, negli anni, mi ha portato ad effettuare visite cardiologiche con ECG, ECOCARDIO e Holter. Tutto nella norma. Questi esami risalgono al 2011. Nell'holter furono registrate 400 extrasistoli ma il cardiologo mi disse di stare serena e non ha voluto darmi alcuna terapia. L'anno dopo, con gli stessi fastidi, contatto un altro cardiologo e da li ricomincia il calvario: visita, ecg e holter. Anche li, rarissimi battiti ectopici sopraventric. Stessa conclusione: nessuna terapia. Cuore sano. Giugno 2015: ricominciano extrasistoli a manetta e la mia Ansia sale esponenzialmente. Premetto che sono una persona estremamente ansiosa e ipocondriaca! Di nuovo visita cardiologica, ecg (in quello purtroppo nessuna ). Il cardiologo mi rinnova di nuovo l'invito a stare tranquilla. Non passano, certi giorni (come oggi) ne avevo ininterrottamente tanto che sono andata due volte al PS, dove mi hanno mandato (ringrazio ancora per la delicatezza) a quel paese. Ne registrarono una ventricolare e una sopraventricolare. Mi dissero che era Ansia e non dovevo tornare più perchè sono sana. Torno dal cardiologo dove in un ecg ne registra una e mi dice che, vista la mia Ansia, avrebbe fatto un ecocardiogramma che è risultato perfetto. Qualche giorno dopo effettuo un altro holter dove però (uniche 24h in due mesi) non ne ha registrata neanche una. Prendo congescor 1, 25 e integratore al biancospino. il cardiologo ha detto che non ho nulla da preoccuparmi. Settimana scorsa consulto un aritmologo che ha visionato i miei esami e ha concordato col cardiologo: devo stare tranquilla. Ma da cosa si deduce la benignità se nei giorni che ne avevo tantissime non ho potuto fare holter? vivo in un incubo. ecg di sett scorsa ne ha rilevate 2 ventr ma il medico mi ha ritranquillizz ma non riesco per paura di morte improvvisa da fibbril.

Risposta del 08 settembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Lei è stata visitata da un numero imprecisato di cardiologi, tutti concordi nell'affermare che il suo cuore è sano, che le extrasistoli che ha rientrano nella norma e che non ha alcun rischio di avere una fibrillazione ventricolare. Anche ammesso (e non concesso) che uno o due di quei cardiologi siano stati un po'superficiali nelle loro diagnosi, è ipossibile che così tanti cardiologi sbaglino. Lo stesso vale per l'aritmologo. Gli aritmologi sono ancora più severi nelle loro diagnosi e se quello specialista le ha detto che non rischia nulla, gli deve credere.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube