Extrasistolia e holter

14 maggio 2013

Extrasistolia e holter




13 maggio 2013

Extrasistolia e holter

Buongiorno, uomo di 56 anni in attesa di essere operato per calcoli alla colecisti. Da circa 6/7 anni soffro di episodi di extrasistolia avvertiti con tranquillità. A febbraio ho avuto una colica biliare molto forte e da quel momento il "dramma"!!! Extrasistole continue, forti e quasi invalidanti. . . . Per due volte sono finito al pronto soccorso: la prima non è risultato nulla sull'ecg, nella seconda si; in entrambe i casi le analisi non hanno riscontrato nulla anzi mi hanno detto essere perfette e quindi dimesso immediatamente prognosi: fare un holter e andare dal gastroenterologo. Quest'ultimo vedendo l'ecografia addominale mi ha consigliato l'operazione e come ho detto sono in lista. Ora però vorrei sottoporre a voi l'esito dell'holter per saperne qualcosa di più: F. C. min. 39 alle 01. 01. 41 F. C. max 120 alle 08. 50. 01 F. C. media 71 Battiti sopraventr. singoli 4143 coppie 5 runs 0 Battiti Ventr. singoli 0 coppie 0 runs 0 Variabilità RR %RR 19% rms-SD 127ms Magid SD 66ms Kleiger SD 168 ms Variazione ST Max sottosliv -25 / 23. 32. 14 -25/19. 32. 14 max soprasliv 37/20. 22. 14 50/ 02. 37. 14 RR più lungo 1, 73 alle 01. 01. 38 RRs 0 ritmo sinusale alternato a fasi di ritmo atriale basso con FC media 71 bpm, minima 39 bpm, max 120 bpm Frequente attività ectopica sopraventricolare con 4143 battiti singoli, 5 coppie e 1 run di cui il maggiore di 3 battiti assenza di ectopia ventricolare assenza di pause sistoliche significative e di alterazioni del tratto ST Per maggiore precisione prendo le seguenti medicine: fulcrosupra, pantoprazolo, gaviscon e Ursobil Sono un tipo molto ansioso e fumatore. Volevo solo sapere se dall'holter secondo voi risultano problemi e se veramente le mie extrasistole sono dovute ai calcoli e al reflusso così come mi hanno detto. GRazie e cordiali saluti

Risposta del 14 maggio 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, è noto che il reflusso può provocare extrasistoli: per quanto riguarda i calcoli, non è dimostrato. Le sue extrasistoli sono di numero superiore a quelle che di solito vengono provocate dal reflusso, ma sono tutte sovraventricolari, fino a un certo punto non pericolose. Forse è il caso che concordi con il suo medico anche una terapia anti-aritmica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa