Fame costante e incontrollata

11 ottobre 2014

Fame costante e incontrollata




10 ottobre 2014

Fame costante e incontrollata

Buongiorno e grazie in anticipo.
vegano per il 95% del mese (in più niente cibi raffinati, mangio solo frutta verdura cereali legumi, a volte pasta ma solo integrale) super sportivo e sto BENISSIMO (nuoto ciclismo corsa)
il mio problema è che ho sempre sempre fame, anche dopo un'abbuffata dopo 20min sento nuovamente il bisogno di mangiare, questo mi fa vivere male non riesco a placare questa sensazione, ho voluto provare mesi fa per una settimana a dare libero sfogo e senza regole (mac donald, pizze, dolci e ogni tipo di spazzatura che mi passava sotto il naso) nessun miglioramento, la fame non va via, l'unico effetto è il rotolino girovita che aumenta e problemi di digestione e appesantimento. non sò più dove sbattere la testa.
la mia giornata media è questa:
colazione latte di riso con musli (non zuccherati)
poi un frutto ogni ora prima di arrivare a pranzo (sennò sbatto la testa contro il muro)
pranzo verdure in quantità, + più o meno 150gr di cereali (orzo mondo, miglio, kamut, farro, avena, segale etc) + 50ina di gr. di legumi
pomeriggio frutta A SBRANO. . .
cena più o meno come il pranzo
AIUTOOOO
se provo a fare porzioni MEGA divento sonnolente ed affaticato, ma cmq resta sempre il senso di fame
grazie
luigi
p. s. non mi interessa assolutamente dimagrire, anzi non mi spiacerebbe prendere un po di peso, ma non con il rotolino

Risposta del 11 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente la sua dieta è del tutto squilibrata per quanto riguarda i carboidrati. Ogni volta che assume della frutta sale l'insulina che poi scende velocemente dopo circa due ore provocando ipoglicemia e mantenendo una fame continua. mangiare così continuamente sovraffatica l'apparato digerente: cerchi di mantenersi su colazione pranzo e cena e due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio meglio se di frutta (non più di tre frutti al giorno. Al mattino sostituirei il latte di riso con latte di mandorla o nocciola molto più sostanziosi. Nel musli aggiunga uvetta sultanina un cucchiaio di semi di zucca uno di girasole due cucchiaini di semi di chia. A pranzo consumi almeno 100 grammi di pasta integrale non solo legumi. Come spuntini cioccolato fondente al 70% fave di cacao barrette di cereali ancora frutta a guscio come noci noci brasiliane pistacchi etc. Ottimi anche i datteri naturali e lo zenzero candito. Se effettua attività sportiva le consiglierei comunque di integrare con aminoacidi essenziali vegetali a basso residuo azotato per ripristinare le proteine perdute durante l'allenamento, con delle alghe come spirulina e kelp o delle tavolette di alga klamath
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Alimentazione




Vedi anche:
Ultimi articoli
Cous cous di pesce e verdure
28 maggio 2020
Le ricette della salute
Cous cous di pesce e verdure
Torta integrale di carote
26 maggio 2020
Le ricette della salute
Torta integrale di carote
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube