Farmaci e mutuabilità

21 novembre 2015

Farmaci e mutuabilità




17 novembre 2015

Farmaci e mutuabilità

All'attenzione del Dottor ALBERTO TITTOBELLO,

ho cambiato medico di famiglia 1 mese fa. Con la dottoressa di prima mi scriveva gastroprotettore LANSOPRAZOLO da 15 mg che sto prendendo a giorni alterni e poi smetto un po'e in autunno e primavera prendo LANSOPRAZOLO 30 mg.
La nuova dottoressa mi ha fatto impegnativa bianca perchè dice che devo pagarlo. Io ho l'esenzione. Secondo lei non ho nessuna patologia. Io ho la Gastrite erosiva.
Non so come comportarmi.

Risposta del 21 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Purtroppo alcuni anni fa venne fatta una riforma della Sanità che comprendeva molte limitazioni alla prescrizione di certi farmaci. Tra questi vi sono gli inibitori dell' acidità gastrica ( la famigerata nota 48 ). Alcuni medici non sono ligi a questa famigerata nota, ma è legge ( nessun ministro successivo ha osato modificarla ) e la sua nuova dottoressa segue la legge.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube