Farmaco omeopatico

17 marzo 2008

Farmaco omeopatico




09 marzo 2008

Farmaco omeopatico

Sono una signora di 59 anni, sono reduce da un broncopolmonite, tra l'altro curato male prima con penicillina e dopo con antibiotici abbinati a cortisone, finalmente i focolai
sono sconparsi. Durante tutto questo periodo mi sono venuti attacchi di panico, tremori incontrollabili ed un fastidio nel deglutire avvertendo anche una specie di oppressione inoltre sento i battiti accelerati confermati anche da ecg olter con exstrasistole che sento tuttora, mi hanno consigliato di prendere degli ansiolitici ma non trovo molto giovamento. Tutto questo che sia uno strascico. . . . . Che scomparirà oppure è dato da un mio stress, vorrei sostituire l'antidepressivo tradizionale con uno omeopatico. Spero di aver chiarito e ringrazio della risposta.

Risposta del 17 marzo 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIAMPAOLO ADDA


gentile Signora, tutta al sintomatologia da lei descritta ( Polmonite compresa) fa pensare ad uno stato di sterss cronico. Non mi meraviglereei se anche la sua tiroide non funzionasse bene. Il cortisone utlizzato non ha fato che peggiorare i sintomi. anche il suo è un caso molto delicato e merita una attenzione particolare, per cui mi permetto di darle solo un consiglio sueprficiale: assume Galium Heel in gocce, XX gocce tre volte al giorno a digiuno e lontano dai pasti. per almeno un mese. Non le posso dire altro senza averal visitata prima mi spaice. Cordialità Dr Giampaolo Adda Milano

Dott. Giampaolo Adda
Medicina generale convenz.
Pubblica amministrazione
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina dello sport
MILANO (MI)

Ultime risposte di Allergie




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa