Fattore mutazione

04 giugno 2014

Fattore mutazione




04 giugno 2014

Fattore mutazione

Gentile Dottore,
Le scrivo perché volevo un suo parere, ho 38 anni e sono alla quinta settimana della mia prima gravidanza. Sto cercando di viverla serenamente, ma alla mia età il timore di un aborto c'è. . . Anni addietro ho fatto un esame del sangue da cui è risultato Fattore Mutazione C677T "presente eterozigote". L'unico che ha presentato questo esito, gli altri (Mutazione Leiden e H1299 e A1298C) risultano "assente". Omocisteina nella norma.
Ho sentito che questo Fattore C677T può comportare aborti e che in alcuni casi consigliano in gravidanza la cardioaspirina oltre all'acido folico. Mi può cortesemente dire la sua opinione?
Grazie mille se potrà rispondermi al mio indirizzo privato perché sono preoccupata. . .
Valeria

Risposta del 04 giugno 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La presenza di quel fattore comporta un certo rischio di incidenti cardiovascolari, ma non è detto che questi avvengano. L'assenza degli altri fattori riduce ulteriormente il rischio, quindi credo che lei possa stare relativamente tranquilla. La situazione comporta una riduzione dell'acido folico, quindi questo viene somministrato. La cardioaspirina riduce ulteriormente il rischio di coagulazione intravascolare del sangue. Cerchi di vivere la sua gravidanza più serenamente. Con i miei migliori auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube