Favismo

25 marzo 2005

Favismo




03 gennaio 2005

Favismo

mia moglie, sarda di origine, e' fabica. Una o due volte all'anno, forse per ingestione di cibi per lei nocivi, soffre di crisi con vomito, brividi, tremori. Probabilmente la quantita' ingerita e' minima per cui non va incontro a crisi emolitica. L'ultima volta, pochi giorni fa il giorno di Natale, ho iniettato 500 mg di cortisone (flebocortid) endovena e ne ha avuto beneficio. E' una scelta corretta? la remissione successiva conferma per una crisi innescata da favismo? Ringrazio. Auguri di Buon Anno Franco Tadiotto

Risposta del 25 marzo 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa FRANCESCA UGHI


La remissione può essere data dal fatto di essere allergica a più cose

Dott. Ssa Francesca Ughi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva

Risposta del 25 marzo 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa FRANCESCA UGHI


La remissione può essere data dal fatto che è allergica a più cose

Dott. Ssa Francesca Ughi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva

Ultime risposte di Chirurgia estetica




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa