Febbre da 10 giorni

23 marzo 2006

Febbre da 10 giorni




19 marzo 2006

Febbre da 10 giorni

Salve mi chiamo Loredana ho la febbre da circa 10 giorni la mattina ho la temperatura intorno a 36, 6 ma al pomeriggio si mantiene intorno a 37 37, 2 la temperatura non ha mai superato i 37, 3. Non ho alcun sintomo solo un pò di stanchezza e all'inizio un pò di vertigini. Ho fatto l'emocromo e sembra tutto ok. Dopo i pasti avverto brividi e la temperatura arriva a 37. Cosa potrebbe essere? Cosa posso fare?

Risposta del 22 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Bisogna sempre riferire gli esami fatti con i valori, il tutto OK, non dice nulla!, la stanchezza e le vertigini sono un indice di una infezione virale, che di solito prosegue il suo decorso, soprattutto se si è bloccata la reazione del sistema immunitario con antifebbrili e antibiotici, ma anche cortisonici. Soprattutto le vertgini indicano un interessamento virale dell’orecchio, ma anche del nervo acustico. Le consiglio, per fare una diagnosi accurata anche dello stato del so sistema immunitario e prevenire eventuali guai futuri determinati dalla permanenza del virus:
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,

anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina (possibilmente al 21°giorno mestruale)
· ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS
anticorpi anti Parvovirus B19
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-STREPTOCHINASI
La presenza degli anticorpi, non vuol dire che l’organismo è riuscito ad espellere l’agente patogeno, vuol dire semplicemente che è venuto in contatto con questo
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 23 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


prima di partire con una serie infinita di analisi controllerei la pressione arteriosa e poi considererei che una temperatura di questo genere non è assimilabile a " febbre". in ogni caso aspettare e mettersi sotto osservazione senza drammatizzare.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube