Febbre persistente (parte seconda)

21 settembre 2006

Febbre persistente (parte seconda)




16 settembre 2006

Febbre persistente (parte seconda)

questa richiesta è collegata alla precedente che ho inviato con oggetto : febbre persistente (parte prima) in cui ho trascritto la lettera di dimissioni del reparto di malattie infettive relativa al dicembre 2005, ho continuato ad avere ogni giorno febbre e cefalea fino a riscontrare un leggero miglioramento dal febbraio 2006 in seguito all'uso notturno del byte e all'agopuntura (auricoloterapia, 2 aghi: uno nel punto relativo ai disturbi dell'ATM e uno nel punto reltivo alle funzioni ipotalamiche). Dal febbraio 2006 la febbre è diventata intermittente e la cefalea quasi sopportabile ma fino al maggio 2006 ho notato che appena dopo l'ovulazione la febbre compariva nuovamente con picchi di 37. 7 e la cefalea peggiorava fino all'arrivo delle mestruazioni. Dall'inizio di giugno la febbre e la cefalea sono tornate ad essere quotidiane e insopportabili. La ginecologa, mi ha prescritto Yasmin, predicendo miglioramenti che in realtà non sono arrivati a due mesi all'uso di questo anticoncezionale. Ho provato nuovamente l'auricoloterapia senza trarne giovamento. Dopo aver testato vari rimedi contro la cefalea che non hanno mai sortito effetto (paracetamolo, voltfast, imigran, almotrex), ho assunto Lyrica 75 mg, una cps la sera, risolvendo il problema della cefalea ma non della febbre che a decorrere dalle h. 12 in genere sale da 37 a 37. 7 e non scende fino alle h. 24 circa. All'inizio di agosto mi sono ricoverata e ho fatto nuovamente tutti gli esami di cui sopra, in più un RX Cranio, una RMN dell'encefalo smc, e un dental scan dell'area mandibolare dell'ottavo inferiore sin. : non è emersa alcuna alterazione significativa. Negli ultimi dieci giorni sono stata affetta da un virus intestinale con nausea e diarrea. La nausea scompare assieme all'astenia in seguito all'assunzione di cibo, prevalentemente carboidrati, con beneficio che dura all'incirca due ore, dopodichè si ripresentano astenia, spossatezza, rallentamento motorio-ideatorio.

Risposta del 20 settembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Egregia, le avevo già risposto indicandole quale era lastrada da perocorrere. Lei attualmente rimette la domanda, come se non le avessi mai risposto.
Forse non ha capito bene, lo ripeto: lei ha una infezione da virus di Epstein-Brr, che VA PORTATO VIA. ALTRIMENTI QUALSIASI TERAPIA ESEGUIRà NON SERVIRà A NIENTE
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 21 settembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Egregia, si è verificato un errore, perchè la stessa domanda, con la stessa intestazione è stata posta il 21 06 2006. E’ forse la stessa persona, perchè ha indicato gli stessi valori, Ma la risposta non cambia, i suoi disturbi dipendono dal virus di Epstein-Barr e dal Cytomegalovirus, che sono stati cercati in maniera incongrua; EBV e CMV pos IgG, gli esami devono essere sempre effettuati in maniera precisa e interpretati adeguatamente, altrimenti, come vede, non si riesce a trovare una soluzione, che invece è dietro l’angolo. Si prova a fare di tutto e chiaramente non funziona, perché il problema è da tutta un’altra parte. Per questo, non ha funzionato il bite, l’agopuntura, antidolorifici, pillola. EBV CMV HSV + PCR per virus erpetici su sangue e urine ndr: questi non indicano niente, se non si riportano i valori esatti del laboratorio che li ha eseguiti, con i valori di riferimento. Sono incompleti. Comunque, siccome non si fanno le diagnosi con i dati di laboratorio, ma con i dati clinici, soprattutto l’anamnesi ed esame obiettivo, questi indicano chiaramente una infezione da virus di Epstein-Barr, con sovrapposizione del Cytomegalovirus, che hanno condotto alla sindrome da stanchezza cronica/ Fibromialgia e stanno alterando il sistema immunitario procurando: astenia, spossatezza, rallentamento motorio-ideatorio; febbre è diventata intermittente. In questi casi, il virus va eradicato, velocemente, come lei ha constatato, sta procurando guai.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube