Febbricola persistente postintervento chirurgico

11 aprile 2006

Febbricola persistente postintervento chirurgico




09 aprile 2006

Febbricola persistente postintervento chirurgico

Salve. Ho 29 anni e sono stata operata a metà marzo in videolaparoscopia per un'appendicectomia urgente. Durante l'intervento mi è anche stato asportato un corpo luteo emorragico. Prima dell'operazione avevo avuto nausea e vomito, febbricola e qualche puntata di febbre più alta, 7500 leucociti, con neutrofilia, dolore molto forte e peritonismo con reazione di difesa. L'intervento in sè è andato bene, ma dopo qualche giorno è ricomparsa febbre alta (38, 7°C) trattata con terapia antibiotica. La terapia è stata interrotta per effetti collaterali, ma comunque la febbre era scomparsa. Dopo 5-6 giorni si è presentata febbricola che di fatto si presenta tutte le sere e talora anche di giorno, spesso con brivido di accompagnamento. Non ho altri sintomi. Attualmente ho fatto emocolture negative, urinocoltura negativa, le ferite chirurgiche non sono arrossate, non ho sintomi influenzali. L'istologico dell'appendice parla di appendicite acuta su cornica. Pareti assottigliate e lume ostruito. A cosa potrebbe essere dovuta questa febbricola?Devo preoccuparmi? Grazie.

Risposta del 11 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. LUCIO PISCITELLI


Con i limiti di un giudizio a distanza, sarebbe opportuno innanzitutto un esame clinico generale per cogliere i segni di una possibile causa, non necessariamente connessa con l'intervento subito, ed eventualmente una ecografia pelvica allo scopo di rilevare eventuali raccolte fluide che talvolta possono rappresentare una complicazione nelle appendicectomie per quadri acuti.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube