Feci lunghe e sottili

23 luglio 2013

Feci lunghe e sottili




22 luglio 2013

Feci lunghe e sottili

Buogiorno dottori, sono una ragazza di 26 anni, che da qualche tempo soffre di disturbi intestinali.

Premetto che sono sempre stata un soggetto stitico. Però da qualche tempo a questa parte ho problemi nella defecazione, nel senso che alterno stipsi a, a feci molli-sfatte e feci sottili e lunghe. Ho sempre rumori alla pncia, tanta aria e dolori alla pancia dopo essere andata in bagno. Settimana scorso dopo un episodio di Cistite, curato prima con mirtilli e poi con monuril, ho inizato a bere parecchio e per 5 giorni sono andata in bagno in modo normale, ora è 3 giorni che faccio poche feci lunghe e sottili (sottili come un mignolo ). Mi sono recata dal mio medico alla quale ho detto tutto (tranne delle feci sottili perchè mi è capitato in questi gg ), e lui ha detto visitandomi l'addome che è colite spatica, da curare per il momento con benefibra una bustina al di x 30gg. Dimenticavo di dire che ho delle Emorroidi che mi porto dietro da tre anni dopo un parto. Non sono dolororse nella normalità, ma solo quando ho Diarrea o faccio fatica ad evacuare. (no sangue- no muco ).

La cosa che mi preoccupa sono queste feci sottili e lunghe, e per di più che nn riesco a espellere completamente, devo preoccuparmi? ? Tra qualche giorno partirò per il mare un mese, e la cosa mi sta creando tanti fattori d'Ansia, secondo Lei è il caso che richiama il mio medico di base o mi faccia vedere urgentemente da uno specialista? ? Devo preoccuparti di un tumore al colon? ?



Ps: Esami del sangue fatti a maggio per gravidanza (poi nn andata a buon fine) risultavano tutti nella norma. Una leggerissima Anemia, che il ginecologo aveva detto normale per lo stato in cui mi trovavo.

Maggio 2013: rifatti esami per intervento di isterosuzione tutti nella norma.

Giugno 2013: fatti esami per sospetto calcolo biliare tutti nella norma, come lastra addome e ecografia addominale. L'unica cosa che presentava la lastra erano le anse piene di materiale fecale.



Grazie

Grazie

Risposta del 23 luglio 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Lasci perdere il tumore, che non c'entra. Concordo con l'opinione del suo medico e con quello che le ha consigliato. E'probabile che la forma delle feci dipenda proprio da quelle Emorroidi. Per completezza, può fare un esame delle feci e poi partire tranquilla.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa