Ferro, transaminasi e valori tiroide alti

22 gennaio 2011

Ferro, transaminasi e valori tiroide alti




19 novembre 2010

Ferro, transaminasi e valori tiroide alti

Ferro a 418, got a 80, gpt a 103. E poi: stanchezza, dolori muscolari, gonfiore addominale, candida ed herpes che vanno e vengono, e fitte al cuore da sei mesi. Ed ora anche urina giallastra e relativo esame nel sangue superiore di 10 punti rispetto al valore massimo. Due valori della tiroide sono molto alti. La situazione va avanti da 5 anni, anche se nell'ultimo periodo sembra più accentuata. Qui i medici sono tranquilli. Sto per fare gli esami per l'Hfe. Domanda: devo fare subito un salasso o posso attendere qualche giorno ancora? Devo preoccuparsi? Rischio fegato e reni? Grazie infinite per quanto potrete fare. Sono preoccupato. Vi prego rispondetemi. Cordialmente

Risposta del 22 gennaio 2011

Risposta a cura di:
Dott. SALVATORE RICCA ROSELLINI


La situazione è complessa. Non è detto che possa essere affetto da emocromatosi; l'accumulo di ferro potrebbe essere secondario ad altro. Non le resta che mettersi in mano a bravi specialisti, relativamente alla situazione metabolica ed epatica.
Cordialmente.

Dott. Salvatore Ricca Rosellini
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Geriatria
Specialista in Medicina interna
Forlì (FC)

Ultime risposte di Fegato




Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa