Fertilità

16 dicembre 2005

Fertilità




13 dicembre 2005

Fertilità

Gentili Dottori, nel mese di marzo 2005 mia moglie ha subito un aborto spontaneo alla 5^ settimana. Da giugno stiamo ritentando di avere un figlio. In pratica abbiamo fatto 5 tentativi andati a vuoto, cercando di concentrare i rapporti sempre nei giorni compresi tra il 10° e il 15/16°. Io ho 32 anni, mia moglie 31. Posto che lei è controllata periodicamente dal suo ginecologo (che non ha mai rilevato alcunché di anormale), ritenete sia il caso (e se sì, quando?) di sottopormi a qualche analisi (. . . Spermiogramma?). Oppure il fatto di aver concepito già una volta - seppure non sia andato a buon fine - evidenzia da sé una situazione di sostanziale normalità?? Grazie

Risposta del 16 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Purtroppo un aborto spontaneo pregresso non ci dice nulla e non garantisce che lei non abbia problemi a livello del liquido seminale. Pertanto le consiglio, senza altri indugi, di eseguire almeno un esame del liquido seminale, possibilmente utilizzando un laboratorio che segue le indicazioni date dall'OMS. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube