Fertilita?

13 maggio 2007

Fertilita?




10 maggio 2007

Fertilita?

Gentilissimo dottore, sono un giovane di 23 anni e sono affetto da ipogonadismo primario e atrofia testicolare, entrambe causate dalla chemioterapia e dalla radioterapia che fatto da piccolo (2 anni) per guarire dalla leucemia. Da quasi 10 anni faccio terapia sostitutiva di testosterone (250 mg di TestoViron ogni 28 giorni), le dimensioni del mio pene sono normali e non ho problemi di virilità e di eiaculazione. Le mie domande sono queste: So che avere un figlio nella mia condizione è difficilissimo (se non impossibile), ma dalle statistiche e dalla ricerca medica posso avere qualche speranza? So che esistono tecniche di microchirurgia che prelevano direttamente gli spermatozoii dai testicoli, ma nelle mie condizioni è possibile che gli spermatozooi ci sono o, visto che il mio problema si è verificato prima che iniziasse la spermatogenesi, è praticamente impossibile? L’unica soluzione è la fecondazione eterologa? Cordiali saluti.

Risposta del 13 maggio 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Caro lettore,
la prima cosa da fare è una attenta valutazione ormonale. Che valore ha l'FSH? Questo ormone ci guida nel darle anche l'indicazione chirurgica da lei accennata. Bisogna a questo punto consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Comunque, se desidera avere più informazioni su questo tipo di problematiche, può anche leggere il manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" CIC edizioni internazionali, Roma.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube