Fiato corto e affaticamento: ansia o cuore?

07 maggio 2018

Fiato corto e affaticamento: ansia o cuore?




02 maggio 2018

Fiato corto e affaticamento: ansia o cuore?

Salve, ho 40 anni.
Da alcuni giorni ho respiro corto e affaticamento. Anche dopo una breve camminata, leggero mal di stomaco di tipo tensivo, come se mi avessero dato un pugno) e tachicardia. . Ma non a riposo, solo quando sento questo affaticamento.
Sto passando un periodo di forte ansia e stress, specialmente nell'ultima settimana.
Devo anche dire che assumo da un anno e mezzo un SSRI. Da un anno 5 mg al dì. Da alcuni giorni ho fatto di testa mia e ho smesso di prenderla di punto in bianco, perché aveva smesso di essere efficace. Probabilmente avrei dovuto scalare pian piano la dose.
Da qualche giorno ho iniziato a riprendere SSRI, ma i sintomi sono comunque presenti.

Mi è venuto da pensare a una problematica del cuore, essendo molto debole, avendo una sorta di tensione allo stomaco e affaticandomi subito anche dopo pochi passi e avendo di conseguenza questa tachicardia. Non. Mi era mai capitato in vita mia.

Scusi, ma meglio avere una delucidazione a riguardo.

Cosa ne pensa?

Risposta del 07 maggio 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente è come dice lei, tuttavia, quando compaiono affanno ( dispnea ) e dolore al torace camminando, è consigliabile farsi prescrivere almeno un elettrocardiogramma, meglio se da sforzo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa