Fibrinogeno e tas

09 aprile 2007

Fibrinogeno e tas




05 aprile 2007

Fibrinogeno e tas

Ho effettuato più volte nel corso degli ultimi 5/6 anni esami ematologici per ipertensione arteriosa. Ho sempre avuto valori alti di Fibrinogeno (anche se non elevatissimi ca. 400/450) e di TAS (circa 450/550). Ora nell'ultima analisi il TAS è cresciuto a quota 785. Non mi è mai stata spiegata la possibile causa del perdurare di detti valori al di sopra delle soglie previste. Quale potrebbe essere la causa? Il recente peggioramento potrebbe avere cause specifiche? (Gli altri valori delle analisi sono sostanzialmente nella norma - VES compresa). Grazie.

Risposta del 09 aprile 2007

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Ogni volta che entra in contatto con dei germi (streptococchi) il Suo organismo, che è già sensibilizzato, produrrà anticorpi in quantità maggiore che ne aumenteranno il titolo già presente nel Suo sangue. Il fibrinogeno è invece una proteina che rientra fra quelle che aumentano di quantità in circolo ogni qualvolta si verifichi un processo infiammatorio (anche banale). I valori di fibrinogenemia che Lei riferisce in alcuni soggetti possono essere anche costituzionalli e del tutto privi, dunque, di significato. Tutto sommato, come vede, non c'è poi granchè di cui preoccuparsi. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube