Fibromialgia

14 giugno 2012

Fibromialgia




10 giugno 2012

Fibromialgia

Affetto da fibromialgia oltre che da lombartrosi e diabete mellito II, trovo difficile dormire la notte per l’irrigidimento muscolare che rende insopportabile almeno fino all’alba lo stare a letto indipendentemente dal tipo di materasso e/o di rete. Dal reumatologo consultato mi è stato suggerito la kinesiterapia e una cura di due mesi con dicloreum 100 + flexiban, che non ho potuto portare a termine perché mi dava continui spasmi addominali con stipsi. Per dormire spesso uso un asse di legno che pongo sotto la schiena, che mi consente di “stirare” la muscolatura, come a volte assumo 10 gocce di lexotan che mi agevolano in qualche modo il sonno (preciso che evito di dormire il pomeriggio) ma non voglio assuefarmi anche psicologicamente alla sua assunzione, Il medico curante suggerisce di prendere efferalgan o contramal 50. A questo punto le chiedo:
1 - Cosa consiglia di fare?
2 - Quali suggerimenti mi può dare per rendere meno “stressanti le mie notti’ e meno faticosi i miei risvegli e più vivibili le giornate?
In attesa di un suo gentile riscontro porgo distinti saluti.

Risposta del 13 giugno 2012

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO ROLLO


servirà assumere qualche analgesico e magari associare degli integratori a base di potassio, magnesio e calcio, o degli induttori del sonno a base di melatonina. Cerchi di modulare la sua vita cercando di dare ritmi più lenti e meno compulsivi o caotici. Rimandi al domani le cose che le danno affanno, svolga una moderata attività fisica.

Dott. Vincenzo Rollo
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
Lecce (LE)
Risposta del 14 giugno 2012

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


Gentile paziente, concordo con il suo medico curante per l'assunzione del contramal.

Personalmente consiglio in questi casi l'uso di un materasso antidecubito ed associo iniezioni di rilassanti muscolari da praticare a sera. (si faccia consigliare dal medico curante).

Mi dia sue notizie, se vuole.

Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa