Fibromialgia?

25 ottobre 2006

Fibromialgia?




22 ottobre 2006

Fibromialgia?

Da circa 3 anni sto cercando di identificare la causa di dolori articolari (mani, piedi, ginocchia, gomiti, spalle) accompagnati da tendiniti localizzate a spalle, avambracio, mani, riscontrate anche con ecografie. Da circa 4 mesi a questa situazione si è aggiunto un dolore ossessivo all'articolazione sacroiliaca, che compare dopo poche ore che mi sono alzata e scompare solo dopo l'addormentamento la notte; a questa si accompagna una sciatica insistente e ossessiva: per questi ultimi problemi ho fatto e 3iniezioni di cortisone, poi 6 di antinfiammatori, poi agopuntura, e ora 2 infiltrazioni: effetto quasi nullo. I miei esami del sangue non presentano problemi, se si esclude un aumento (oscillante nel tempo) del tsh. Amici medici (pediatri) mi suggeriscono che potrebbe trattarsi di fibromialgia e mi suggeriscono di farmi vedere da uno specialista: ma qual'è lo specialista che si occupa di questa patologia? e a Torino in quale centro posso trovare assistenza?

Risposta del 24 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. PAOLO BRUSCHELLI


la patologia temuta necessita di serio approfondimento, ma, ove trattasi di Fibromialgia ( e qualche collega deve aver avanzato tale ipotesi diagnostica) si rivolga a www. Satterapia. Com numero verde.
una terapia poco conosciuta per quanto molto efficace, è a disposizione di chi ha voglia di studiare, e rientra in quelle pratiche esoteriche di difficile comprensione a chi non ha dimestichezza con la curiosità.
auguri

Dott. Paolo Bruschelli
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
MONTECOSARO (MC)

Risposta del 25 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Egregia, purtroppo, come al solito, non riferisce gli esami eseguiti, riferendo soltanto “se si esclude un aumento (oscillante nel tempo) del tsh. ”, il cui significato è ben chiaro, ha una Tiroidite.
Dalla sintomatologia, che lei manifesta, non è assolutamente una Fibromialgia, ma eventualmente una artrite reattiva ed un sospetto di spondilite anchilosante. Pertanto, si è verificato un innesco infettivo che ha promosso il mimetismo molecolare, sia verso le cellule tiroidee, che quelle delle articolazioni, compreso l’attacco del tendine all’osso, enterite, da qui la Tendinite. Un accertamento, per la spondilite. Chiaramente, vanno eseguiti esami più specifici per individuare l’agente, o gli agenti patogeni implicati nell’innesco infettivo del mimetismo molecolare e della predisposizione HLA. Tutto questo, chiaramente è fondamentale per la terapia che deve riguardare la eliminazione degli agenti patogeni, in modo da fermare la produzione degli anticorpi, la cura della malattia iniziale che ha permesso l’ingresso e la permanenza di questi, l’intervento sulla predisposizione.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 25 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Per il Dott. Paolo Bruschelli, le metto la risposta separata alla sua osservazione sulla sat terapia, per non confondere le due risposte, sono curioso, sono andato a vedere questa terapia, ma ho constatato che è un mescolamento fra omeopatia e omotossicologia, prefrisco gli originali, mi forniscono maggiori possibilità di terapia e di intervento sul sistema immunitario e sulla eradicazione degli agenti patogeni, sia con i farmaci, che con gli esami strumenali.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa