Fimosi e stimolo continuo ad urinare

17 marzo 2007

Fimosi e stimolo continuo ad urinare




14 marzo 2007

Fimosi e stimolo continuo ad urinare

Gentili Dottori, a nostro figlio di 3 anni e mezzo è stata diagnosticata una fimosi non serrata. Dopo una terapia di 40 applicazioni del farmaco Altosone il problema sembrava risolto, ma purtroppo si è nuovamente riproposto, anche se in forma uguale e non maggiore rispetto a prima. Ora si è aggiunto il fatto che spesso al bimbo nasce lo stimolo ad urinare di frequente o, come riferito dalla maestra a tornare al bagno cinque minuti dopo aver urinato. Vorremmo sapere se c'è un collegamento tra fimosi e continuo stimolo ad urinare e se, come consigliatoci, è opportuno attendere altri tre mesi prima di decidere sul da farsi (intervento chirurgico). L'età del bambino è giusta per sottoporlo all'eventuale intervento? Il tempo di attesa è idoneo o nel frattempo potrebbero insorgere problemi di natura infettiva? Il bimbo non accusa nessun bruciore, se non quando, dopo aver urinato, tentiamo sempre con delicatezza e senza forzare di scoprire il glande (non viene mai scoperto completamente) per pulire bene il pene. Questa manovra che operiamo è corretta? Grazie per la cortese risposta.

Risposta del 17 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Cari genitori,
i due problemi potrebbe essere collegati. Purtroppo però una decisione chirurgica e la sua tempistica vanno decisi sempre solo dopo una attenta e diretta valutazione clinica. Nel frattempo vi consiglio di seguire attentamente tutte le indicazioni che il collega urologo, che sta seguendo il problema, vi darà.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa