Fimosi - frenulo corto

14 giugno 2006

Fimosi - frenulo corto


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


11 giugno 2006

Fimosi - frenulo corto

Gentile dottore, fermo restando che per individuare con esattezza il problema devo riviolgermi personalmente ad uno specialista, vorrei che mi indicasse come potrei riconoscere se il mio problema è fimosi o frenulo corto. Non ho problemi a scoprire il glande in stato di riposo, ma durante l'erezione la pelle tira un pò e avverto un leggero dolore che comunque con l'eccitazione via via scompare. Avendo anche una eiuculazione lenta e poco copiosa potrebbe questo problema essere una conseguenza del precedente e/o essere sintomo di sterilità? Sottoponendomi a un intervento di frenuloplastica perderei la sensibilità? cambierebbe qualcosa a livello estetico? E' lunga e dolorosa la fase postoperatoria? Grazie per l'attenzione

Risposta del 14 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Caro signore,
da quello che scrive sembra essere il suo problema legato ad un frenulo corto. Questo problema non ha nulla a che vedere con una alterazione della qualità del liquido seminale. Dopo un intervento al frenulo i tempi di recupero post -chirurgici generalmente prevedono 15 -20 giorni di "dolori e fastidi".
Comunque, se desidera avere più informazioni semplici e chiare sul problema "sterilità", le consiglio la facile lettura del manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma.
Auguri ed un cordiale saluto.

Un cordiale saluto

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa