Fitte al cuore

24 settembre 2005

Fitte al cuore




21 settembre 2005

Fitte al cuore

SOFFRO DA UN PO DI MESI DI FITTE AL CUORE E AL TORACE CHE DURANO UNO, DUE SECONDI MA SONO VERAMENTE MOLTO PUNGENTI.
POICHE MIA MADRE QUALCHE ANNO FA HA AVUTO UNA EMBOLIA POLMONARE DOPO UN INTERVENTO CHIRURGICO E MIA NONNNA HA SEMPRE SOFFERTO DI CUORE, POTREBBERO ESSERE IN QUALCHE MANIERA LEGATI A MALATTIE DI TIPO CARDIACO? HO ANCHE LETTO CHE POTREBBERO ESSERE SEMPLICI DOLORI INTERCOSTALI, VISTO CHE STO MOLTE ORE SEDUTA CON UNA POSTURA NON CORRETTA FORSE, E POSSIBILE?
IO HO 23 ANNI, SONO UN PO OBESA E FUMO IN MEDIA CINQUE SIGARETTE AL GIORNO. E SONO ANCHE UN PO ANSIOSA E STRESSATA IN QUESTO PERIODO. CHE MI DICE?

Risposta del 24 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO FANTIN


il dolore toracico pone seri problemi di diagnosi differenziale (cuore, intercostali, esofago, pleure ?)
l'atteggaimento corretto comunque prevede l'esclusione di origine cardiaca in primis (ecg, vis cardiologica), Rx torace e poi una valutazione gastroenterologica visto che anche il reflusso rappresenta un'importante causa di dolore toracico

Dott. Alberto Fantin
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube