Fobia misurazione pressione

17 novembre 2015

Fobia misurazione pressione




12 novembre 2015

Fobia misurazione pressione

Sal dottori sono un ragazzo di 35 anni sportivo-atleta, non fumatore, no alcol, no farmaci, alimentazione regolare.
Da un paio di mesi accuso malessere che comprende mancanza di aria, senzo di oppressione al petto, senzo di cardiopalmo ( palitazioni ). La notte non dormo bene, verso le ore 4- 4:30 mi sveglo con questi fastidi e un tensione, sudorazione pressione-tensione alle tempie e alle orecchie
Ho effettuato esami ematochimici- urine
Ecg mis pressione dal cardiologo 115/75 92pulsazioni
Ecocardiogramma con visita cardiologica
ormoni tiroidei
rx torace
esami tutti negativi
In questo periodo appena accuso i suddetti sintomi penso che sia la pressione e la misuro, credo troppo i valori oscillano da 125/75 a 110/70 in alcune occasioni anche 100/70
Nelle occasioni che mi sento più oppresso o non so ansioso ho trovato 130/80, procurandomi spavento e ansia.
Vorrei un consiglio da perte vostra, so che è sbagliato misurare la pressione consi tante volte ( credo di aver fatto senza volerlo più di 7-8 misurazione della pressione delle 24 ore)
Questi sintomi sono attrbuibili a leggeri sbalzi pressori o è solo ansia della quale sino a 2 mesi fa non conoscevo neache l'esistenza.
Grazie e cordiali saluti

Risposta del 17 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


In realtà, lei non ha affatto " sbalzi " di pressione. La sua pressione ha piccole oscillazioni del tutto fisiologiche, normali. Non so se il suo medico le ha già prescritto una cura per il suo stato d'Ansia, ma è questo che va curato


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube