Fobie e altro

28 gennaio 2006

Fobie e altro




25 gennaio 2006

Fobie e altro

Gentili Dottori non so se ho indirizzato la domanda al reparto giusto. Vediamo. Ammettendo di essere ipocondriaca (e considerando questo problema. . . Mentale) volevo sapere se esami del sangue di routine (ferro sideremia emocromo) possono rivelare la presenza di malattie gravi, ovviamente se alterati. Oppure se non subirebbero variazioni nonostante la presenza di tumori. Questo lo dico perchè appena ho un qualunque sintomo penso subito male ma non posso certo fare esami ogni volta che ho un dolore da qualche parte o la nausea piuttosto che il mal di testa. I miei esami fatti da pochi giorni per il solito controllo del ferro sono a posto. Grazie per l'attenzione. Buon lavoro

Risposta del 28 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


E' tipico dell'ipocondriaco non fidarsi mai abbastanza delgi esami e voler farne sempre di nuovi alla ricerca di una malattia che non c'è.
Credo che sia importante affidarsi al parere di un saggio medico che sappia anche sdrammatizzare la situazione e sappaia anche dire NO alle richieste assurde del paziente ipocondriaco. Le dirò di più: la ossessiva ricerca di una malattia attraverso vari esami le impedisce di curare la mattaia che invece ha veramente e che è apputno l'ipocondria.
E' una malattia vera e propria e va curata perchè compronette non il corpo ma lo stato mentale e la qualità della vita.
Spesso l'ipocondria nasconde una Depressione latente (quella sì che è una malattia!) che va curata.
Si rivolga ad uno psichiatra o medico psicoterapeuta, in grado sia di capire i sintomi fisici sia di intervenire sulla patologia psichica.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa