Formazione micropolipoide

30 novembre 2016

Formazione micropolipoide




29 novembre 2016

Formazione micropolipoide

Salve, a seguito di continui fastidi due anni e mezzo fa ho fatto una gastroscopia.
La mia domanda è che tipo di polipo è stato riscontrato alla biopsia? Iperplastico o polipo ghiandolare del fondo?=
Inoltre, essendo passati più di due anni e mezzo è consigliabile una nuova EGDS visto un continuo fastidio i diverse zone dalla bocca dello stomaco fino al palato molle e gola??
Questo il referto:
ESOFAGO: Segni di esofagite da reflusso grado A, sec. Los Angeles nel III inferiore. giunzione squamocellulare a 40 cm. dall ADS, risalita di circa 2 cm. rispetto all'impronta esofagea dello iato diaframmatico.
STOMACO: Pareti gastriche ben distensibili rivestite da mucosa diffusamente congesta. In corrispondenza del fondo è presente una formazione micropolipoide che viene asportata con pinza a freddo. Biopsie del fondo, antro, corpo per esame istologico. Piloro ipertonico.
DUODENO: Iperemia della mucosa in I porzione duodenale, nulla in IIporzione.

RISULTATO BIOPSIA:
DIAGNOSI: MINUTO FRAMMENTO DI MUCOSA GASTRICA DI TIPO FUNDICO CON FOCALE DILATAZIONE GHIANDOLARE ED ESENTE DA ALTRE ALTERAZIONI ISTOLOGICHE DI RILIEVO.

Dimenticavo di dire che mio padre all'età di 72 anni è morto di tumore allo stomaco.

Risposta del 30 novembre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Il polipo iperplastico del fondo non ha alcuna rilevanza clinica. Una EGDS andrebbe fatta per controllare l'evoluzione dell'Esofagite.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube