Forti mal di stomaco, coliche addominali, mal di gambe...

22 ottobre 2012

Forti mal di stomaco, coliche addominali, mal di gambe...




16 ottobre 2012

Forti mal di stomaco, coliche addominali, mal di gambe...

è un anno e mezzo che nn sto bene ( con forti mal di stomaco, forti coliche addominali, mal di gambe e chi ne ha più ne mette). . . Finalmente arriva luglio e passo una visita in clinica dove mi riscontano l'appendice dopo ciò mi fanno una gastroscopia con endoscopia. . . Mi arrivano i risultati a settembre dalla quale si evince
Diagnosi cito-istologica.
Frammenti di mucosa duodenale non perfettamente orientati. In tali limiti si reperta una focale distorsione dell'architettura dei vili ed, in alcune sezioni, un'iniziale iperplasia delle cripte. Sono in corso colorazioni immunoistochimiche per la conta dei linfociti T intraepiteliali, che con le colorazioni di routine non sembrano aumentati di numero.

Determinazione immunoistochimica
la conta dei linfociti T (CD3+) CON METODICHE di immunoistochimica è risultata inferiore a 40 linfociti per 100 enterociti.
di qst prima biopsia mi hanno escluso la celiachia

NON CONTENTA l'ho fatta riesaminare in ospedale

descrizione microscopica
ORIENTAMENTO :non corretto
VILLI : normali
LINFOCITI INTRAEPITELIALI: AUMENTATI >25/100EC
VALUTAZIONE CON CD3: infiltrati linfocitari CD3+intraepiteliali (>25%)
GHIANDOLE: normali

diagnosi istopatologica
CLASSIFICAZIONE SECONDO MARSCH-OBERHUBER : tipo 1 lesione infiltrativa
CLASSIFICAZIONE SECONDO CORAZZA-VILLANACCI: grado A ( non atrofica)

poi ho fatto le analisi( nel periodo in cui assumo una dieta senza glutine)
igG. 949
igA. 125
igM 81

Risposta del 22 ottobre 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Gli esami non sono descritti in maniera molto chiara, soprattutto quelli relativi agli anticorpi. Inoltre non dice quale è la domanda. Se è quella di sapere se ha un'intolleranza al glutine, la risposta è affermativa, perchè l'esame dei villi intestinali sono l'esame più veritiero. Completi gli esami con la mappa genetica e nel frattempo rimanga a dieta priva di glutine. E' una cosa fastidiosa, ma non c'è altra soluzione.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa