Frequenza elevata durante l'attività sportiva

25 settembre 2017

Frequenza elevata durante l'attività sportiva




24 settembre 2017

Frequenza elevata durante l'attività sportiva

non una domanda precisa ma solo un parere ha proposito del fatto che essendo io un ciclista praticante anche a livello agonistico di circa 62 anni, ho riscontrato negli ultimi 3 mesi delle variazioni molto strane nella mia frequenza cardiaca sotto esercizio e cioè : impennate della frequenza cardiaca anche oltre i 200 bpm. . .
Premetto che ho un cardiofrequenzimetro di marca Garmin e che nel controllo dello stesso non ho riscontrato anomalie(batterie, eventuali infiltrazioni di sudore nei contatti, conflitto nel segnale che è wi-fi con altri supporti a me vicini (il segnale in questi strumenti è codificato), ecc) per cui rimango basito, anche perchè non mi accorgo, durante l'esercizio, di alcuna anomalia fisica avvertibile in modo inequivocabile.
Cosa mi può consigliare in merito visto che il mio medico curante nell'auscultarmi dice che non trova alcunché?
Grazie dell'attenzione.
Distinti saluti

Risposta del 25 settembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Il suo cuore è normale, quindi il medico non riscontra nulla, auscultandolo a riposo. Una frequenza cardiaca che arriva a 200 durante il massimo sforzo, non è sicuramente patologica ; se mai è strano che raggiunga quel valore in un soggetto allenato. Ma non ho elementi per dirle di più.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa