Gastrite

25 agosto 2015

Gastrite




21 agosto 2015

Gastrite

Gentile dottore, è due mesi che soffro di una presunta Gastrite e relusso, i sintomi sono migliorati ma non sono ancora passati del tutto, ho fatto una cura di due mesi di pantopranzolo 20 una al giorno e di riopan dopo i pasti, premetto che non ho mai avuto ne dolori fortissimi da piegarmi in due ne vomito, ho accusato difficoltà nella digestione con bruciore localizzato, eruttazioni e acido con lieve dolore al centro del petto e della schiena. ho fato qualsiasi tipo di test tranne la gastroscopia che ho deciso di fare.
Dottore la Gastrite può durare così tanto e poi è possibile che l'andsia giochi questi brutti scherzi? e poi può provocare disturbi all'intestino?
Comunque adesso sono 15 giorni che non prendo piu medicine. .

Risposta del 25 agosto 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Se ci sono le condizioni anatomiche (per esempio un'Ernia iatale) o fisiopatologiche (per l'appunto l'Ansia) che favoriscono il reflusso, questo durerà fino a che non venga impostata una cura efficace. È possibile che lei, sinora, abbia fatto una cura con dose insufficiente del farmaco oppure incompleta. Sono d'accordo sull'eseguire la gastroscopia, che indirizzerà verso una terapia completa.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube