Gastrite da reflusso

15 dicembre 2016

Gastrite da reflusso




13 dicembre 2016

Gastrite da reflusso

Gentili dottori, sono in cura da 9 mesi con Omeoprazolo da 20mg, in seguito a gatroscopia mi viene diagnosticata una Gastrite antrale di modesta entità con interessamento degli ultimi 2cm dell'esofago, assenza di helicobatter, ho interrotto la cura in quanto il mio gatroenterologo, hce dovrò rivedere, mi disse di assumere omeoprazolo per 8/9 mesi, ormai raggiunti e i disturbi che avevo in effetti sono scomparsi, però ho letto che assumere inibitori di pompa per lunghi periodi può provocare l'insorgenza di polipi nel fondo dello stomaco, potrei aver corso questo rischio? Confesso di essere preoccupato, il gastroenterolgo che mi ha in cura ha forse esagerato nel farmi assumere l'omeoprazolo per 9 mesi? In ogni caso eseguirò nuovamente un gastroscopia, cosa che avrei fatto comunque a prescindere da questa mia preoccupazione.
ringraziandovi fin d'ora per l'attenzione prestatami, porgo cordiali saluti.

Risposta del 15 dicembre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non deve essere preoccupato: talvolta (e non sempre ), con l'uso prolungato dei farmaci inibitori di pompa, si possono formare nello stomaco degli ingrossamenti delle ghiandole della mucosa gastrica: non sono polipi, sono semplici cisti e non hanno la capacità di degenerare. In ogni caso, quando ciò avviene, è opportuno modificare la terapia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa