Gastrite, reflusso, ansia

18 maggio 2017

Gastrite, reflusso, ansia




16 maggio 2017

Gastrite, reflusso, ansia

Buongiorno. Sono un po' di mesi che tra alti e bassi soffro di colon irritabile, reflusso, forte gastrite, improvvisi mal di stomaco e ansia. Il mio medico curante mi ha prescritto valpinax compressa la mattina e pantoprazolo da 40 a pranzo per un mese. Sapendo che gli IPP pantoprazolo vanno sospesi in maniera graduale. . Domando al mio medico a fine del mese come sospenderlo e lui sorpreso mi dice che non è un medicinale da sospendere con gradualità. Io sono un po' in ansia poiché ho il terrore dopo un mese di avere l'effetto rebound se lo sospendo bruscamente. Come dovrei diminuirlo per fare una corretta sospensione? Sto facendo la cura da 10 gg Il reflusso con il pantoprazolo è scomparso ma ogni tanto la bocca dello stomaco continua a gonfiarsi e diventa duro, come se avessi l'ansia, un pugno dentro. . . Mi sento come se fosse un attacco di panico nello stomaco. . . Cosa potrebbe essere? Sono molto preoccupata. Grazie

Risposta del 18 maggio 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Ha ragione il suo medico : l' inibitore di pompa si può sospenderlo senza scalare le dosi. E' ovvio che alla sospensione ricompaia l ' acidità, quindi andrebbe sostituito con altri prodotti antiacidi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube