Gastroduodenite

15 marzo 2006

Gastroduodenite




12 marzo 2006

Gastroduodenite

Avverto sintomi di dispepsia con bruciori, eruttazioni e senso di pesantezza da molti anni. Da gastroscopia risulta piccola ernia iat. da scivol. , cardias beante, esofagite grado A, gastrite superficiale antrale e duodenite bulbare e post-bulbare erosiva severa. A volte avverto un lieve dolore alla parte destra sotto l'ultima costola e dietro la schiena dalla stessa parte. E' dovuto a duodenite? e come può essere curata, dato che H. P. è assente e la terapia con esomeprazolo e procinetici dura da mesi?

Risposta del 15 marzo 2006

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Le ha un' Incontinenza dello sfintere tra esofago e stomaco, in parte dovuto alla presenza dell' Ernia iatale. Cio' comporta un reflusso dell'acido dallo stomaco su verso l'esofago, con conseguente infiammazione cronica di quest'ultimo ( Esofagite da reflusso). Questa patologia richiede una cura continua, anche per sempre con un farmaco tipo esomeprazolo, che e' innocuo e facile da assumere (1compr. al giorno). Se la cura viene sospesa, l' Esofagite puo' aggravarsi e provocare ulteriori complicazioni.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Emorroidi
16 gennaio 2020
Patologie mediche
Emorroidi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube