Gastropatia iperemica e incontinenza cardiale

15 luglio 2014

Gastropatia iperemica e incontinenza cardiale




13 luglio 2014

Gastropatia iperemica e incontinenza cardiale

Buongiorno Dottore/essa. Innanzitutto grazie per la gentilissima disponibilita'. Soffro da sei anni di reflusso gastro esofageo, ho fatto tre gastroscopie con esito gastropatia iperemica, l'ultima l'ho fatta ad aprile di quest'anno con esito:gastropatia iperemica e incontinenza cardiale. Vengo sequito da quattro anni da un gastroenterologo che mi ha prescritto cure con ipp e antiacido, ne ho provato diversi ma quelli con cui mi trovo meglio sono lucen e riopan gel. Voglio capire perchè il reflusso non passa, è da quattro anni ormai che prendo lucen quotidianamente e poi volevo sapere se il lucen a lungo andare puo' creare altri problemi di salute. Attendo una vostra risposta. Grazie!

Risposta del 15 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Recentemente sono comparse alcune pubblicazioni secondo cui dopo molti anni di terapia con IPP (ripeto, molti anni) potrebbe comparire una forma di Anemia per ridotto assorbimento di vitamina B12 e di folati. Queste vitamine sono facilmente dosabili nel sangue. Potrebbe fare l'esame: se risultano normali può proseguire la cura.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube